FAQ


Domande e risposte frequenti sui film di trasferimento

Il fatto che il processo di stampa transfer possa essere utilizzato per ottenere risultati di stampa tessile di alta qualità con un'ottima resistenza ai lavaggi a costi molto bassi rispetto alla serigrafia, alla stampa diretta e al ricamo, ha fatto sì che questo processo di finissaggio si sia affermato molto bene. Oltre a una macchina da stampa transfer affidabile, la scelta del giusto film transfer è il fattore più importante per determinare quanto velocemente e facilmente loghi, grafiche, immagini e scritte possano essere elaborati e stampati su tessuti e quanto il risultato finale sia di alta qualità. Qui di seguito vogliamo fornire una panoramica delle domande più importanti a questo proposito.

Definizione delle lamine flessibili

Le pellicole Flex sono pellicole transfer con superfici per lo più lisce, che vengono offerte con diversi design di superficie. Lotus offre quasi esclusivamente pellicole in poliuretano ecologico. La superficie può essere costituita da particelle di vetro riflettente, da particelle di glitter brillanti colorate o semplicemente in un colore opaco/lucido. Le pellicole flessibili stampabili sono bianche o trasparenti.

Vantaggi delle lamine flessibili

Le pellicole Flex sono di solito offerte in una maggiore varietà di colori rispetto alle pellicole flock, ad esempio PS Film è disponibile presso Lotus in 54 colori! Inoltre, le pellicole flex sono di solito più economiche delle pellicole flock perché sono più facili da produrre. Con le pellicole flessibili è possibile ottenere risultati di stampa estremamente brillanti, resistenti ai colori e molto resistenti ai lavaggi senza la necessità di applicarli, perché sono molto sottili. Con la pellicola PS o la pellicola Hi-5 è possibile anche creare motivi creativi multistrato con un massimo di 3 colori. Quasi tutti i film Lotus Flex sono certificati Oeko-Tex®.

Oltre ai film flessibili adatti a tutte le comuni fibre tessili e ai plotter da taglio, Lotus offre una vasta gamma di soluzioni di film per fibre tessili "difficili" come nylon, poliestere o tessuti estremamente elastici.

Definizione Flockfolie

Un film floccato è un film transfer con superficie vellutata in PVC o poliuretano con fibra di rayon, poliestere, viscosa o poliammide. Lotus vi offre pellicole flock di qualità particolarmente elevata. La loro brillantezza cromatica, l'elevata resistenza ai lavaggi, il potere coprente e la semplice lavorazione vi ispireranno. Quasi tutti i film floccati Lotus sono certificati Oeko-Tex®.

Vantaggio dei film flock

Se si vuole fare un'impressione particolarmente nobile e di alta qualità, si consiglia di utilizzare pellicole flock. Le pellicole flock in colori al neon lasciano un'impressione particolarmente bella.

Note sul Stoccaggio di film transfer / film transfer tessili

La conservazione deve avvenire ad una temperatura ambiente compresa tra 16 e 21°C e ad un'umidità del 40 - 65%.
Tutte le pellicole di trasferimento devono essere conservate in posizione verticale, in particolare le pellicole riflettenti. Questo aiuta ad evitare la deformazione e la marcatura.
Il periodo massimo di conservazione dei film non dovrebbe superare un anno.

Quando si devono utilizzare pellicole con strato barriera sublimatica?

Le pellicole con uno strato di barriera sublimatica aiutano a prevenire la decolorazione causata dai filati di poliestere che si scoloriscono. Questo rischio di scolorimento esiste soprattutto nelle maglie, ma anche nelle giacche soft shell e sempre più spesso anche nei tessuti misti con un contenuto di poliestere superiore al 10%. Lo strato di barriera sublimatica funziona come una "spugna". Assorbe i pigmenti di colore che fuoriescono dalle fibre di poliestere fino a saturazione. Solo allora può verificarsi un'ulteriore decolorazione dello strato superiore di flessione. Questo accade molto raramente con i film di qualità della SISER e della POLI TAPE, ma può accadere in alcuni casi eccezionali. Si prega di notare anche che potrebbe esserci una leggera colorazione sul bordo del plotter, in quanto lo strato barriera di blocco viene meccanicamente tagliato (dal plotter) sul bordo del motivo e le particelle di colore possono penetrare nel trasferimento di stampa. In sintesi, si può dire che le cosiddette lamine di blocco offrono la protezione più sicura contro lo scolorimento. I nostri film di trasferimento di blocco: PS Subli LT / Turbo-Blockout / Sublithin Matt e Turbo-Print Blockout contengono questo strato barriera di sublimazione descritto. A proposito, queste cosiddette pellicole blockout vengono utilizzate solo per le fibre di poliestere colorate, ma non per le fibre di poliestere bianche. Prima di iniziare la produzione, è necessario effettuare prove di stampa e di lavaggio.

 

Domande poste frequentemente sulle nostre presse


Qual’è la pressa giusta per le mie necessità?

La tecnica di stampa a caldo flessibile ed economica è diventata sempre più importante per gli attuali sviluppi nel settore tessile. La serigrafia e il ricamo sono più costosi e richiedono maggiori risorse. Le presse a caldo sono particolarmente importanti per il trasferimento di contenuti grafici e loghi su tessuti. Desideriamo delineare gli argomenti più rilevanti riguardanti le termopresse.

Come funziona il termo trasferimento?

I tessuti possono essere personalizzati in modo semplice ed economico utilizzando tecniche di stampa transfer, ad es. all'interno di sport di squadra o abbigliamento da lavoro. Le presse a caldo sono particolarmente importanti per i componenti termoattivanti di vinili pretagliati e spellicolati e per patch serigrafati. Riscaldando il vinile scelto, il termoadesivo sul retro diventa liquido e si aggancia al tessuto. Le impostazioni di temperatura e pressione devono adattarsi al trasferimento e al materiale scelto per garantire un'adesione ottimale. La scelta delle giuste impostazioni è necessaria anche per la stampa sublimatica, che è una tecnica speciale che funziona senza colla sul retro, ma solo trasferendo il colore sul materiale. Una stampa uniforme con colori intensi dovrebbe essere il risultato ottimale.

Qual´è il valore approssimativo di una pressa?

La perfetta termopressa dovrebbe essere scelta in base al carico di lavoro dei clienti, al budget e al tempo di funzionamento desiderato. Anche aspetti importanti come qualità, sicurezza, supporto e comfort per l'utente, nonché pezzi di ricambio sono rilevanti quando si acquista una macchina da stampa. La sostenibilità sociale ed economica sta diventando sempre più importante quando si investe nella durabilità delle macchine. Più sono apprezzati tutti gli aspetti precedentemente menzionati, più costosa sarà la stampa desiderata, ma anche il migliore flusso di lavoro che gli utenti possono aspettarsi. I nostri modelli di termopressa più efficienti in termini di costi sono la LTS 38 (area di stampa di 38x45 cm) per 1.330 euro e la nostra (area di stampa di 12x13 cm) per 1.040 euro.

Scegliere una pressa con apertura a libro o laterale?

Esistono presse con apertura vertical detta a libro (ad es. LTS 138) e presse con apertura laterale (ad es. LTS 138b). Le prime vengono azionate rapidamente e richiedono meno spazio, tuttavia posizionare il materiale scelto sulla piastra di stampa è meno agevole. Le presse con apertura laterale richiedono più spazio, ma consentono un migliore posizionamento del materiale. I principianti di solito lavorano meglio con una pressa con apertura laterale in quanto riescono a posizionare i loghi facilmente e non corrono il rischio di toccare accidentalmente la piastra termica. Una pressa di questo tipo risulta quindi essere la scelta più ergonomica.

Quali sono le differenze principale tra le presse manuali, semi automatiche e pneumatiche?

Presse manuali (ad es. LTS 138 b) - l'intero processo di trasferimento è gestito manualmente, la pressa viene chiusa ed aperta tramite una leva manuale. Il tempo di trasferimento viene impostato manualmente sullo schermo e la macchina inizia ad emettere un segnale acustico 3 secondi prima che il tempo impostato sia terminato. Le presse manuali sono perfette per un flusso di lavoro non troppo intenso consentendo comunque risultati professionali. Presse semiautomatiche (ad es. LTS 138 Slide) - L'operabilità dell'utente è più rapida e semplice con le presse semiautomatiche. La pressa deve essere chiusa manualmente, si apre poi automaticamente (lateralmente o verticalmente verso l'alto) grazie ad un magnete elettronico. Sono maneggevoli e non necessitano di un compressore. Sono ideali per quantitate medio alti. Presse pneumatiche (ad es. LTS 750): questi modelli di presse sono le presse più semplici e comode da usare. Raggiungono una pressione particolarmente elevata. Vengono attivate premendo due pulsanti di sicurezza e si aprono automaticamente al termine del tempo impostato. Una pressione elevata è particolarmente importante per la stampa sublimatica. Le presse pneumatiche sono particolarmente utili per quantitative elevati e un flusso di lavoro rapido e semplice. La pressione può essere impostata da 2,5 a 8 bar, è necessaria anche un compressore. Per una maggiore ancora più elevata e un flusso di lavoro più rapido, Lotus produce inoltre presse a doppio carrello.

Come mai il sistema di riscaldamento in micanite è così importante?

Per un trasferimento di alta qualità, è necessaria una temperatura costante e uniformemente distribuita. A differenza della tecnologia della serpentina di riscaldamento, la tecnologia di riscaldamento in Micanite è ecosostenibile e funziona con componenti di riscaldamento modulari che possono essere facilmente sostituiti, se necessario. Questa tecnologia di lunga durata offre una temperatura efficace e uniformemente distribuita e un rapido riscaldamento. Gli elementi riscaldanti modulari sono disponibili in una vasta gamma di dimensioni e si adattano perfettamente a qualsiasi piastra di riscaldamento. Si consiglia un controllo annuale utilizzando strisce di misurazione della temperature.

Qual’è la misura della pressa adatta alle mie esigenze?

È importante scegliere attentamente la dimensione giusta della pressa.
Per piccoli loghi e quantitativi una pressa manuale come la LTS 12 con un'area di stampa di 12x13 cm, è la soluzione perfetta.
Se si stampa principalmente su magliette, è più adatta una piastra di stampa come quella della LTS 138b in 38x45 cm o della LTS 150b utilizzata da molti produttori di sport di squadra, con un'area di stampa di 40x50 cm.
Per la stampa tessile su larga scala offriamo macchine da stampa speciali con piastre di stampa più grandi o macchine personalizzate. Se per la stampa su larga scala si desidera una pressione più elevata, una pressa pneumatica (ad esempio LTS 690) potrebbe essere la scelta giusta per la vostra produzione, anche in questo caso è necessario un compressore.

In quali casi è meglio scegliere una pressa con piastre intercambiabili?

Se le dimensioni e i capi da stampare non variano, è possibile scegliere una pressa con piastra fissa. Per una maggiore flessibilità è meglio scegliere una macchina con piastre intercambiabili poiché le dimensioni della piastra devono essere il più simili possibile alle dimensioni del motivo da applicare. Utilizzando piastre di varie dimensioni è semplice lavorare anche su capi con bottoni, cerniere, cuciture e su borse.

Posso stampare anche su materiali non tessili?

Si, è possibile stampare anche su piani in legno, alluminio pretrattati o su pelle e suoi derivati.

Qual´è l’importanza della misurazione esatta della temperatura?

Una temperatura esatta ed uniforme è importante per il risultato di stampa e la sua durata ai lavaggi. Le presse più affidabili offrono un controllo elettronico e digitale della temperatura che ne permette il costante monitoraggio.

Cos´è importante nella scelta di una pressa per capellini?

Per trasferire un logo su un cappellino è fondamentale che la piastra termica superiore e quella di stampa inferiore combacino perfettamente. Inoltre vista la vasta gamma di capellini disponibile sul mercato è necessario che la piastra inferiore possa essere spostata in avanti e in indietro per adattarsi alla misura del cappellino ed evitare che la piastra termica superiore vada a toccare la visiera del cappellino stesso.

Perchè è importante visualizzare la temperatura ed il tempo sul display?

Per un buon risultato di stampa è fondamentale poter monitorare il tempo e la temperatura impostati sul display. Una variazione di questi due parametri può portare ad un trasferimento errato del logo sul tessuto.

Quali informazioni fornisce il certificate CE?

Gli standard di sicurezza devono essere garantiti nell'UE introducendo dichiarazioni di conformità CE per i produttori di macchine da stampa. I clienti devono essere informati su eventuali aspetti di sicurezza e possono contattare i produttori o i rivenditori in caso di domande o chiarimenti.

 

Domande poste frequentemente sui plotter da taglio e stampa

Perché stampanti e plotter da taglio di Roland DG?

Roland Roland DG Corporation proviene dal Giappone ed è un produttore di stampanti per grandi formati, stampanti UV, plotter da taglio e stampanti DTG. Il nome Roland DG è sinonimo di prestazioni, affidabilità, assistenza e supporto per stampanti digitali eccezionali. Le stampanti di grande formato Roland includono una vasta gamma di stampanti a colori tecnologicamente avanzate e intuitive. Le soluzioni di stampa e taglio sono progettate per soddisfare le diverse esigenze del settore della grafica e della fotografia professionale. A distanza di oltre due decenni, Roland DG continua a essere il leader nel settore della stampa per esterni, grazie alla costante innovazione, e leader del settore nella tecnologia di taglio dei contorni in vinile. Con l'aiuto del plotter da taglio Roland, i professionisti della creazione di insegne e della grafica possono creare insegne di grande formato, adesivi per veicoli, adesivi, applicazioni con materiali termo trasferibili su tessuti e altro ancora.

 

Domande poste frequentemente sui plotter da taglio


Perchè è importante il lettore ottico dei crocini di registro?

I crocini di registro sono sempre necessari se si desidera ritagliare esattamente i contorni di un logo che si ripete. Per taglio del contorno si intende un taglio preciso del motivo stampato in precedenza. Se viene progettata un'etichetta, verrà stampato il grafico che include i segni di ritaglio di riferimento. Una volta stampato il grafico si può inviare il taglio al plotter Roland o Summa. Senza la lettura del crocino di registro, il plotter da taglio non taglia sattamente dove si desidera. Grazie alla lettura intelligente del crocino di registro, il plotter da taglio è in grado di riconoscere i punti di taglio indicati sulla grafica e può quindi calcolare con precisione il taglio del contorno.

Il lettore ottico dei crocini serve per tagliare meglio i vinili?

No, non è necessario il rilevamento dei segni di taglio per tagliare facilmente vinili di qualsiasi tipo. Sia che tu voglia realizzare tatuaggi a parete, etichettare automobili, personalizzare tessuti o svolgere altre attività di taglio. Non è necessario il rilevamento del crocino per questa applicazione. È necessario solo se si desidera tagliare contorni grafici prestampati, come adesivi, etichette, ecc.

Esiste un software da taglio gratuito?

Il software Inkscape offre alcune buone funzioni di base all'utente ed è disponibile gratuitamente. Il software può essere un'alternativa ai servizi a pagamento come CorelDRAW o Adobe Illustrator per molte applicazioni. Tuttavia, si dovrà rinunciare a un certo comfort con questo software per plotter da taglio. Ad esempio, Inkscape non supporta segni di ritaglio e nessuna funzione di livello.

Quando sostituire la barra di taglio?

La barra di taglio è un pezzo soggetto ad usura in ogni plotter da taglio. Con un trattamento accurato, una barra di taglio può durare a lungo. Se la striscia è significativamente usurata e quindi non uniforme, è necessario sostituirla. A causa della pressione della lama, che agisce attraverso il materiale da tagliare, dopo qualche tempo si forma una scanalatura nella barra di taglio. Anche in questo caso è necessario sostituire la barra di taglio.

Quanto dura una lama da taglio?

Questo dipende sempre dall'uso della lama e dal modo in cui viene trattata. Naturalmente, quando si taglia un materiale riflettente o un film floccato con un plotter da taglio, si avrà un'usura significativamente maggiore rispetto al taglio di un film in vinile normale. Per questo motivo non è possibile fornire un'indicazione esatta.